E' sempre tempo di baci

E’ sempre tempo di baci

San Valentino è praticamente il patrono della Perugina: ogni occasione è buona per regalarsi i Baci Perugina, per mandarsi un messaggio d’amore… e da oggi anche un videomessaggio. I Baci Perugina sono da sempre un modo per dirsi qualcosa, anche solo per alludere a un sentimento celato, e da sempre sono il simbolo della Festa degli Innamorati.

Ma com’è nato questo cioccolatino?

In origine, e in particolare nel 1922, una delle fondatrici della Perugina, Luisa Spagnoli, decise di utilizzare la flanella di nocciola derivata dalla lavorazione di altri prodotti, aggiunse cioccolato fondente intorno e una nocciola intera e nacquero i “Cazzotti di Perugina” data la forma grossolana.

Il nome Bacio è dovuto a Giovanni Buitoni, un altro fondatore della Perugina, che decise di addolcire il cioccolatino cambiandogli il nome e “dandogli la parola” avvolgendolo in un cartiglio con su scritte frasi e citazioni amorose.
Negli anni ‘30 nasce la confezione azzurra con una coppia stagliata su un cielo azzurro, una rielaborazione del “Bacio” di Hayez fatta da Federico Seneca, direttore artistico della Perugina.

In questi 80 anni sono stati creati tante scatole e gadget, ma l’ultima trovata è il “Bacio in Rosso” che vuole rappresentare la parte più appassionata e “piccante” del bacio che non deve essere necessariamente essere “innocente”. In questa nuova creazione stesse stelle sulla carta, ma in rosso, stesso cartiglio dello stesso colore, ma ripieno cremoso con ciliegia e la stessa cioccolata fondente intorno.

Ma la Perugina ha sempre trovato il modo di confezionare nel miglior modo queste delizie con la creazione di scatole bellissime e particolari che aiutano ad apprezzare ancor più i già amatissimi Baci insieme a prodotti come biscotti e panettone.
Di seguito le scatole e le trovate più carine:

Ma i Baci non scherzano neanche con i gadgets, infatti c’è di tutto: borse, pupazzetti, portafotografie…

Ma oggetti, frasi e pupazzetti a parte, il Bacio Perugina ha un supporto sul web non indifferente: www.baciperugina.it è il portale della dolcezza.

Ma non è il primo “abbandono” alla multimedialità, infatti la “genialata” della Perugina è la possibilità data ai golosi dei baci e ai più romantici di mandare un messaggio d’amore, di amicizia, di perdono e di qualunque altro genere attraverso dei bacibox posti in varie città d’Italia in un Baci Tour che ha toccato o toccherà le città di Verona (11-14 febbraio), Milano (14-17 dicembre), Roma (30novembre-3 dicembre), Bologna (9-12 dicembre), Perugia (14-22 ottobre) e Catania (4-7 febbraio).

Basta recarsi quindi nelle piazze in cui ci sono i bacibox per lasciare un video messaggio alla persona amata…ma non è finita qui: i messaggi più divertenti, dolci, pazze o emozionanti diventeranno spot pubblicitari in tv!
Un cioccolatino nato dai residui delle nocciole di altri dolci diventato una vera istituzione per i romantici…da quando è nato ad ora il Bacio Perugina è sempre stato al passo coi tempi adattandosi alla modernità…W IL BACIO!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *